fbpx
Come saranno le spiagge 2020

Come saranno le spiagge 2020 al tempo del Covid-19?

Condividi:

Vi state chiedendo come saranno le spiagge per questa estate e pensate che il relax nel lettino sia un lontano ricordo del passato?
Rilassatevi: sui litorali di tutta Italia sono allo studio diverse soluzioni per garantire vacanze sicure, nel rispetto del distanziamento sociale imposto da questi tempi.

Facciamo  assieme un “giro” sulle spiagge italiane

Le varie regioni italiane non sono state a guardare ed i gestori degli stabilimenti balneari hanno iniziato le opere necessarie per poter riaprire.

Al momento non è ancora possibile sapere quando potremo tornare in spiaggia.
Tuttavia ci si sta organizzando.

Non stiamo ovviamente parlando dei cubi di plexiglass: non ci saranno, è stata solo una sorta di “provocazione” che però ha scatenato molte reazioni.

E’ però certo che il numero di ombrelloni e lettini diminuiranno.

Come saranno le spiagge 2020

In Veneto, come saranno le spiagge

In Veneto si sfrutterà l’arenile molto ampio per poter distanziare in sicurezza gli sdraio ed ombrelloni.
Si creeranno inoltre percorsi e accessi regolati per evitare assembramenti.
Pronti anche protocolli di sanificazione quotidiani non solo di bagni e servizi.

Le spiagge di altre regioni

In Puglia, così come in Versilia, si studia la possibilità di effettuare tamponi rapidi e controllo della temperatura ai turisti.
Più difficile regolare gli accessi alle zone di spiaggia libera. Per questo si sta valutando come fare.

In Salento, proprio negli ultimi giorni, si è deciso di aprire l’accesso a 4 spiagge al momento solo alle persone affette da autismo. Aria, spazio, libertà: per qualche ora al giorno, una vera e proprio boccata d’ossigeno e valvola di sfogo per chi sta soffrendo particolarmente, in quarantena.

E a Porto Cesareo lo scorso 19 aprile si sono già fatte delle prove: ombrelloni distanziati e “recintati” di corde e legno, nel rispetto del distanziamento sociale ma anche del paesaggio naturale.

A Riccione è stato annunciato che a metà giugno sarà tutto pronto ad aprire le spiagge.

Come saranno le spiagge 2020

Che estate ci attende?

Non ci attende un’estate di feste e si dovranno sicuramente evitare aggregazioni.
E probabilmente si ricorrerà al sistema delle prenotazioni in anticipo per accedere in spiaggia.

Come saranno le spiagge con sistemi “futuristici”?

Il Friuli Venezia Giulia propone braccialetti elettronici in dotazione ai bagnanti per poter pagare servizi e aprire porte. Ciò eviterebbe contatti e utilizzo del contante, abbattendo la contaminazione.

Ingressi contingentati e maggior distanza tra gli ombrelloni faranno il resto.

Braccialetti sonori allo studio ad Ostia, nel Lazio. In questo caso, l’aggeggio suona se c’è troppa vicinanza ad un’altra persona.
Inoltre si pensa ad un’app per scegliere lo stabilimento balneare che permetta di valutare quelli meno affollati o l’orario migliore.

Ad Ischia, si pensa a “isole” in legno in acqua, in modo da creare altri posti per dare accesso alle persone alle aree attrezzate. In Cilento invece si sta studiando l’idea della spiaggia “a numero chiuso”.

Non appena date e modalità di viaggio saranno comunicate dal Governo, potrai contattarmi per trovare la soluzione adatta a te!

Pronti al sole del Bel Paese?

Come fare a scegliere la soluzione perfetta per la tua vacanza da sogno?
Non andare a tentativi!
Contattaci per costruire la tua vacanza indimenticabile.
Se desideri, puoi anche contattarci direttamente su whatsapp, cliccando sull’icona che trovi in questa pagina.

Ecco le informazioni che ti servono per scoprire Hurghada

Leggi questo articolo dove troverari le informazioni utili sulle isole Pontine

CLICCA QUI per trovare qualche offerta che fa per te

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.